//Packaging ecosostenibile, Pibiplast all’avanguardia nel mondo della cosmetica

Packaging ecosostenibile, Pibiplast all’avanguardia nel mondo della cosmetica

Pibiplast-packaging-ecosostenibile-1

Pibiplast group è da sempre partner dei principali player internazionali della cosmesi, Pibiplast è sinonimo di avanguardia nel mondo del packaging ecosostenibile cosmetico.

Grazie all’utilizzo di processi produttivi a basso impatto ambientale, riduzione e riutilizzo degli scarti, ricerca di nuove materie prime, oggi Pibiplast può vantare la produzione di un packaging “cosm-eticamente corretto”, presentato per la prima volta al Luxepack 2018.

Pibiplast propone ai suoi clienti due diverse strade per un packaging cosmetico ecosostenibile: l’utilizzo di materie prime derivanti da fonti rinnovabili oppure da materiale riciclato.

Il riciclaggio è una scelta possibile nel mondo del packaging cosmetico green. La rigenerazione di bottiglie riciclate di post consumo permette la realizzazione di flaconi in R-PET e R-PE, riducendo le emissioni di CO².

Questo processo garantisce il mantenimento delle caratteristiche tecniche sia del PET e sia del PE vergine, presentando qualche differenza estetica.

I flaconi in R-PET mantengono un ottimo grado di trasparenza, pur apparendo leggermente grigiastri. Quelli in R-PE presentano invece un color grigio coprente, discostandosi da quelli prodotti con materiale vergine. Questi effetti però possono essere mascherati dall’eventuale aggiunta di colorante e/o la personalizzazione attraverso le possibili tecnologie di decoro. In questo modo si ottiene una resa attraente, rispecchiando le esigenze di ogni cliente.

Green packaging per il mondo della cosmetica, una realtà grazie a Pibiplast Group

Pibiplast presenta altre soluzioni per il packaging cosmetico derivanti da fonti rinnovabili, come la canna da zucchero, ovvero il Green PE e il Green PET.

I flaconi in Green PE, polietilene derivante da fonte rinnovabile, mantengono le medesime caratteristiche meccaniche ed estetiche del PE a bassa e alta densità.

L’unità di misura della fonte rinnovabile, il BCC (bio-based carbon content, carbone di origine vegetale) è la componente determinante per la salvaguardia ambientale. Infatti, più è elevata la percentuale all’interno dei flaconi, più si riducono le emissioni di CO². Parlando di numeri, il Green PE può contenere al suo interno fino al 97-98% di BBC.

Il Green PE è miscelabile con PE petrolchimico e può essere masterizzato o personalizzato attraverso svariate tecnologie di decoro.

Ad oggi un PET 100% di origine vegetale non esiste: infatti, se l’etanolo, presente al 30%, può essere sostituito da un componente di origine rinnovabile, l’acido tereftalico di derivazione petrolchimica è insostituibile. Il risultato che ne scaturisce è un PET bio-based al 30% in massa.

I flaconi prodotti con Green PET appaiono identici al PET vergine, mantenendone le stesse caratteristiche di trasparenza, brillantezza, colorabilità e decorabilità. Il BCC in questi flaconi tuttavia non supera il 20%.

Gli studi confermano che il 40% dei rifiuti in plastica è costituito dal packaging cosmetico.

Per questo motivo, Pibiplast si rinnova sempre più e unisce i propri principi e quelli ambientali per portare ad una concreta differenza.

Pibiplast thinks green e sceglie di essere cosm-eticamente corretto, e tu?

Pibiplast_Green-Packaging
Pibiplast-packaging-ecosostenibile
Pibiplast-green-packaging
2018-11-05T10:51:50+00:00